Soci IID
29/05/2018

Reach Italia: il 31 maggio spegni il fumo, accendi la vita

Diverse iniziative sul territorio nazionale per la Giornata mondiale contro il tabacco

REACH ITALIA, in prima linea contro il fumo con il progetto SPEGNI IL FUMO, ACCENDI LA VITA, organizza varie iniziative sul territorio nazionale il 31 maggio:

MILANO
Ospedale Fatebenefratelli
Con il patrocinio di Regione Lombardia 
Ore 9:00 – conferenza stampa con la presenza di Sua Eccellenza Luciana Lamorgese (prefetto di Milano), Marcello Cardona (questore di Milano), Melania De Nichilo Rizzoli (Assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro), Stefano Bolognini (Assessore alle Politiche Sociali di Regione Lombardia), Giulio Gallera (Assessore Welfare)
Ore 9:45 – presentazione del docu-film THE ANSWER-LA RISPOSTA SEI TU Il film è stato prodotto dalla FONDAZIONE IL SANGUE di Milano e realizzato in collaborazione con L'AGENZIA NAZIONALE PER LA PREVENZIONE, dal cui sito - prevenzione.info – è possibile scaricarlo gratuitamente insieme alla Guida per gli insegnanti sull'attività di sensibilizzazione relativa al non utilizzo del tabacco.

Con la partecipazione di Maddalena Corvaglia, Cecilia Capriotti e Fabio Borini


FIRENZE – TORINO – CESENA – FORLI' – RIETI – BOLOGNA
Con il patrocinio di: Comune di Firenze, Città di Torino, Comune di Cesena, Comune di Forlì, Comune di Rieti, Comune di Bologna - Quartiere Navile
I volontari di REACH ITALIA saranno presenti con del materiale divulgativo per sensibilizzare la popolazione contro i danni provocati dal tabacco e la necessità di convertire il denaro speso per il fumo in donazioni a favore del sostegno a distanza di bambini in difficoltà.


Reach Italia: chi siamo
Reach Italia nasce nel 1988 con lo scopo di aiutare i bambini dei Paesi in via di sviluppo. IL 2018 è il 30esimo anno d'attività dell'associazione nei Paesi in via di sviluppo. La nostra missione è il SaD (Sostegno a Distanza), collegato a progetti di cooperazione internazionale sviluppati a stretto contatto con le popolazioni locali. Con il cosviluppo attiviamo rapporti di solidarietà internazionale, sostegno della pace e dei diritti umani tramite aiuti umanitari. I progetti attivati dalla nostra associazione sono caratterizzati da: scolarizzazione e formazione professionale, costruzione d'infrastrutture, sostegno per lo sviluppo delle risorse naturali, assistenza sanitaria, recupero delle terre fortemente desertificate, costruzione di acquedotti e pozzi per l'acqua potabile. Seguendo la nostra Costituzione, all'art. 11: “L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”, Reach Italia opera per il bene comune. Il progetto SPEGNI IL FUMO, ACCENDI LA VITA! “Spegni il fumo, accendi la vita” ha come obiettivo contrapporre il valore effimero del fumo, pratica velenosa per la nostra salute, a quello autentico del sostegno a distanza, cioè di regalare una prospettiva di vita diversa ad un bambino. La nostra richiesta è chiara: convertire in solidarietà i soldi spesi in sigarette. Il consumo di tabacco causa danni enormi al corpo, alla mente, a chi vive vicino ai fumatori, alla società intera. Il Fumo riduce le aspettative di vita provocando tumori (30.000 tumori polmonari ogni anno solo in Italia), disturbi respiratori acuti e cronici (bronchite cronica, enfisema), malattie cardiovascolari (infarti, ictus, arteriosclerosi). “Spegnere il fumo” vuol dire difendere la propria salute e realizzare anche un risparmio in termini economici di circa 1.500 Euro in media all'anno. Noi vi chiediamo di convertire questo denaro speso finora per un vizio dannoso in solidarietà, attraverso il meccanismo virtuoso del sostegno a distanza, che aiuta un bambino in Africa ad usufruire del diritto all'istruzione, dell'assistenza sanitaria e dell'integrazione alimentare perché spesso andare a scuola significa anche avere la sicurezza di un pasto al giorno. Il progetto SPEGNI IL FUMO, ACCENDI LA VITA! è stato inaugurato il 31 maggio 2010 a livello nazionale, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, promossa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, con il triplice obiettivo: 1. dare un valore etico al denaro che i fumatori spendono per l'acquisto di prodotti del tabacco; 2. offrire ai fumatori la possibilità di sostenere a distanza un bambino povero e vulnerabile, con una minima parte del denaro risparmiato, che sarebbe stato destinato alle sigarette; 3. contribuire a sensibilizzare ulteriormente la popolazione sui danni causati dal fumo di tabacco. il pericolo tabagismo Il consumo di tabacco causa danni enormi al corpo, alla mente, a chi vive vicino ai fumatori, alla società intera. Un fumatore è un costo per la società e per la produttività aziendale. La spesa per le patologie e le invalidità da Fumo sopravanza di molto gli introiti fiscali dello Stato. La contrapposizione fra spegnere e accendere, da un lato il fumo, dall'altro la vita, sottolinea il filo unico che attraversa l'intera campagna, progettata dal prof. Giacomo Mangiaracina, specialista in Salute Pubblica e docente all'Università Sapienza di Roma, insieme all'Agenzia Nazionale per la Prevenzione (ANP);

ISTITUTO ITALIANO
DELLA DONAZIONE (IID)
Via Pantano 2, 20122 Milano
Tel +39 (0)2 87 39 0788
Fax +39 (0)2 87 39 0806
C.F. 97372760153
SEGUICI
PRIVACY | CREDITS