Soci IID
29/08/2016

I soci IID al lavoro dopo il terremoto!

Sostieni questi progetti e dai un aiuto concreto alle popolazioni coinvolte.

Arci:

Solidarietà con le popolazioni colpite dal terremoto e sostegno ai volontari

Ancora una volta un terremoto dalle terribili conseguenze ha provocato devastazione, feriti   e morti tra gli abitanti di alcuni paesi del centro Italia.
A queste popolazioni va tutta la nostra solidarietà, insieme al cordoglio per le vittime, tra cui purtroppo tanti bambini.
Ai tanti volontari che in queste ore si sono attivati, compresi quelli della nostra associazione, va il nostro sostegno e ringraziamento.
L'Arci invita i propri  soci e le proprie socie, le proprie  basi associative presenti in tutto il territorio nazionale, ad attivare una raccolta  di donazioni e fondi, anche cogliendo l'occasione delle tante manifestazioni estive ancora in corso.
Con la collaborazione di tutti, anche con piccole donazioni, approfittando delle tante occasioni di socialità che i circoli e i comitati organizzano,  l'Arci potrà così contribuire  a realizzare primi interventi di aiuto alle popolazioni locali coinvolte, interventi che verranno individuati  in  raccordo con le Arci dei territori interessati, che in queste ore si sono già attivate mettendo a disposizione le proprie sedi per supporto e raccolta materiali.
Le donazioni vanno versate sul  conto corrente, intestato ad Arci  presso Banca Popolare Etica, IBAN IT 36 A 0501803200 000000000041,  indicando nella causale: “Terremoto Centro Italia”.

SVS Pubblica Assistenza:

Volontari e mezzi SVS partiti per Amatrice. Organizzati i Centri di raccolta

Fin dalle prime ore di questa mattina dieci volontari della nostra sede SVS Roma con due ambulanze stanno operando ad Amatrice per aiutare i feriti e quanti saranno estratti vivi dalle macerie. Contrattati dalla Regione Lazio, sempre tramite la nostra sede di Roma, anche da Livorno sono partiti otto volontari con tre ambulanze, di cui una adibita al fuoristrada. A salutarli c'era anche la nostra presidente Marida Bolognesi che ha voluto fare loro tutte le raccomandazioni del caso, anche se sono tutti volontari esperti che hanno affrontato in passato altre situazioni simili, come il terremoto de L'Aquila e quello dell'Emilia, è naturale che in questi momenti, oltre all'orgoglio di avere volontari esperti e disposti a partire nell'immediato, ci sia sempre un po' di preoccupazione per chi resta a casa. “Questo è il momento dell'emergenza -ha dichiarato Marida Bolognesi- ed abbiamo messo a disposizione il settore sanitario, ma anche i ragazzi e le ragazze della Protezione Civile sono pronti ad intervenire, sempre sotto il coordinamento della Regione Lazio, non appena sarà attivata la seconda fase degli aiuti. Intanto ricordiamo che le nostre sedi di Livorno, Massa, Pisa e Firenze sono attive come centri di raccolta per i generi di prima necessità. Le persone coinvolte nel terremoto sono scappate senza avere la possibilità di prendere niente, hanno bisogno di tutto e noi dobbiamo fare del nostro meglio per aiutarle”.

Ricordiamo che i generi che stiamo raccogliendo sono:
-acqua minerale in bottiglia
- zucchero
- biscotti, fette biscottate
- latte a lunga conservazione
- prodotti per l'infanzia (latte in polvere, omogeneizzati)
- frutta sciroppata in scatola
- cibo in scatola (tonno, legumi, confetture)
- pasta e riso sottovuoto
- vestiario in buone condizione

Il materiale può essere portato nelle sedi di:
-via San Giovanni 32 – Livorno sede Centro – dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00
-via delle Corallaie, Livorno zona Picchianti -sede Nord –  dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00
-via Baldassare Orero 67 Roma (zona Portonaccio).

Per info chiamare il numero : 064386209
-via Montegrappa 72 – Marina di Massa Tel. 800 073 330
-via di Patrignone,22 Calenzano (Firenze) Numero verde  800 073 330
-via Cocchi 4, Ospedaletto, Pisa Numero Verde 800 073 330

Reach Italia:

Reach Italia al fianco delle popolazioni sconvolte dal terremoto

La nostra missione è sostenere i più deboli, i bambini, le popolazioni che quotidianamente devono convivere con le difficoltà più profonde, dalla guerra alla povertà, dalla fame alle malattie. Il nostro impegno si concentra perlopiù in Africa, nei paesi più poveri del mondo ma da tempo siamo attivi anche sui nostri territori. Una delle sezioni di Reach Italia, che anima la propria città con iniziative e attività di vario genere, è quella di Rieti la cui provincia è una delle più colpite dal terremoto che ha sconvolto il centro Italia.

Reach Italia si pone al fianco delle popolazioni colpite e già da ieri è in contatto con la sezione di Rieti per portare il proprio aiuto in questo momento così difficile. C'è, bisogno, però, anche del vostro sostegno, perciò lanciamo una campagna di solidarietà puntando sulla sensibilità di amici e sostenitori per aiutare chi in questi momenti ha bisogno di essere appoggiato nella complicata opera di risalire la china dopo il dramma vissuto.
L'iban di Reach Italia è IT48E0335901600100000008708, i fondi raccolti saranno devoluti alle popolazioni sconvolte dal terremoto. Nel bonifico bancario, bisogna inserire la causale Terremoto Rieti. C'è bisogno del vostro aiuto, fate la differenza con Reach Italia.

We World:

Emergenza terremoto in centro Italia

Il 24 agosto alle 3.36 una scossa di magnitudo 6 ha colpito il Centro Italia, con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti. Interi paesi sono stati completamente distrutti e il bilancio provvisorio è di 292 vittime - fra cui molti bambini -, 400 feriti e circa 2.900 sfollati.
Come da indicazioni della Protezione Civile in questi momenti non è possibile recarsi nei luoghi colpiti dal terremoto, ma siamo già in contatto con le comunità locali per valutare al meglio il nostro intervento e mettere a disposizione la nostra esperienza, maturata in contesti drammatici come il terremoto in Emilia e in Nepal, nella difficile e lunga fase di ricostruzione.
Ma per fare questo abbiamo bisogno del tuo aiuto adesso!
E grazie a te saremo al fianco dei bambini e delle famiglie che in un momento hanno perso tutto.

Oxfam:

Terremoto in centro Italia

Esprimiamo vicinanza e solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto che oggi ha devastato le province di Rieti, Ascoli Piceno, Perugia, L'Aquila e Teramo. Fortunatamente non abbiamo notizie di danni a nostri partner e volontari.
I soccorsi sono al lavoro già da alcune ore, tuttavia ponti e strade sono poco agibili e la zona impervia rende difficile l'azione.
Le immagini che arrivano dalle agenzie fotografiche mostrano persone ferite, edifici semidistrutti e sventrati, macerie.

Consapevoli e forti delle esperienze ad Haiti nel 2010 o in Nepal nel 2015, dove siamo intervenuti tempestivamente portando acqua, servizi igienico-sanitari e rifugi, seguiamo l'evolversi della situazione pronti ad agire laddove la nostra esperienza possa dare valore aggiunto. Stiamo infatti valutando con partner locali eventuali interventi.

Palazzo Chigi fa sapere che sono attivi i seguenti numeri:
Contact center della Protezione civile: 800840840
Sala operativa della Protezione Civile Lazio: 803555

Peter Pan onlus:

Peter Pan ai fornelli

Il terremoto che nei giorni scorsi ha colpito la regione appenninica intorno ad Amatrice ha colpito tutti quanti per la dimensione della tragedia che ha colpito la popolazione inerme.

Ci siamo messi in contatto con una associazione di genitori di bambini con autismo ed abbiamo saputo che ci sono diverse famiglie che in una situazione come quella del post terremoto e con un figlio autistico sono in grande difficoltà.
Ci siamo sentiti in dovere di aiutarli ed abbiamo pensato di organizzare, con il vostro aiuto, Peter Pan ai fornelli, una raccolta fondi in favore di queste famiglie in grave difficoltà.

Sabato 10 settembre alle ore 20 presso la casa di Peter Pan in viale Vienna a Sestu, si terrà Peter Pan ai fornelli, una “cena di solidarietà per i terremotati”.
Siete tutti invitati, il costo di partecipazione è di € 25,00 e tutti i 25,00 € verrano devoluti alle famiglie colpite dal terremoto con figli con autismo.
La cena verrà preparata ed offerta dalle famiglie della Peter Pan con il contributo di alcune Aziende.

Per partecipare basta inviare una mail a cenasolidale@associazionepeterpan.org con l'indicazione del tuo nome, cognome, indirizzo, codice fiscale e numero di telefono.

Per il pagamento e la consegna dei biglietti gli appuntamenti sono:
a CAGLIARI in via Keplero 116
mercoledì 7 dalle 15.30 alle 19.30 e
giovedì 8 dalle 9.00 alle 13.00

a SESTU in via Monserrato 159
da martedì 6 a venerdì 10.00 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00

E' possibile effettuare il versamento anche tramite bonifico all'iban IT 88 W 01030 44120 000000693029, inviare via email i dati per la ricevuta e ritirare il biglietto direttamente sul posto sabato alle ore 20.

Per informazioni chiamare il numero 340.6080627

AISLA Onlus:

Ron - Il 29 settembre "La forza di dire sì"

Il 29 settembre RON sarà protagonista al Teatro degli Arcimboldi di Milano con “LA FORZA DI DIRE SI”, uno speciale evento benefico a sostegno di AISLA, l'Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica. 
Al suo fianco sul palco amici e colleghi del mondo dello spettacolo per una serata unica all'insegna della grande musica per sostenere la ricerca sulla SLA.
Questi i primi nomi confermati: LOREDANA BERTÈ, EMMA, GIUSY FERRERI, NEK, MAX PEZZALI e FRANCESCO RENGA.
I biglietti per questo evento, prodotto da F&P Group, Colorsound e EventoMusica, saranno disponibili in prevendita da oggi, mercoledì 3 agosto, dalle ore 11.00 su www.ticketone.it, prevendite e punti vendita abituali.

AISLA Onlus & RON (nostro Testimonial) hanno deciso di devolvere l'incasso del concerto che si svolgerà il 29 settembre, al Teatro Arcimboldi di Milano, a favore delle popolazioni coinvolte dal terribile terremoto.

 

 

 

 

 

 

 

 

ISTITUTO ITALIANO
DELLA DONAZIONE (IID)
Via Pantano 2, 20122 Milano
Tel +39 (0)2 87 39 0788
Fax +39 (0)2 87 39 0806
C.F. 97372760153
SEGUICI
PRIVACY | CREDITS